home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA
 
 
17 maggio 2018
Via libera a 16 interventi a sostegno di altrettante realtà cooperative
Coopfond ecco le decisioni dell'ultimo Consiglio di amministrazione



Il sostegno ai progetti di investimento o consolidamento di cinque cooperative, dal nord al sud del Paese. La riformulazione di una delibera già assunta e di un rapporto in essere. Nove interventi del Fondo di Promozione attiva. Sono le decisioni assunte dal Consiglio di amministrazione di Coopfond nel corso della seduta che si è svolta martedì scorso, 15 maggio. 

Il Fondo di Promozione attiva contribuirà a sostenere, insieme ai Fondi delle altre due centrali cooperative coinvolte, l’attività dell’Alleanza Italiana delle Cooperative per il 2018 e, da solo, le attività del Centro di Documentazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale, di cui ricorre quest’anno il trentennale.

La cooperativa La Giovane, costituita nel 1973, è specializzata nella logistica ed opera nella gestione magazzini, stoccaggio, logistica e-- commerce, logistica specializzata per il settore moda. Conta 756 soci lavoratori e 1000 addetti complessivi. Per realizzare un nuovo polo logistico i soci sottoscriveranno un aumento di capitale che Coopfond raddoppierà con il proprio contributo.

Il Consorzio di cooperative sociali Gesco, costituito nel 1991, rappresenta 41 coop sociali e ha ottenuto da Coopfond un intervento per il consolidamento, articolato in una partecipazione al capitale e un finanziamento. Obiettivo: rafforzare la società che sta facendo importanti investimenti per sviluppare la propria presenza sia nel settore della riabilitazione sia nella ricerca di attività con più alto margine e minor dipendenza dalla committenza pubblica. 

Il Consiglio ha deciso anche la partecipazione al capitale e un finanziamento a favore della cooperativa Caats per l’acquisto e la ristrutturazione di un immobile nel centro di Napoli da destinare alla realizzazione di un Ostello della gioventù. ICI Coop nasce nel 1979 come impresa specializzata nella realizzazione e manutenzione di reti di distribuzione acqua e gas. Dal 2011 è protagonista del Fondo Housing Sociale FVG, risultando assegnataria di lavori per circa 16,5 milioni. Un impegno che il Fondo e Banca Etica sostengono ora con un finanziamento a medio-termine. 

I.C.E.L. si è trasformata in cooperativa nel 1978, con un’operazione pionieristica di workers buyout. È tra i primi produttori italiani di cavi elettrici per bassa tensione e conta 90 soci lavoratori. Con il sostegno di Coopfond punta ora all’acquisizione del ramo d’azienda di un importante fornitore – ottenendo una riduzione dei costi di approvvigionamento ed un aumento delle marginalità – e ad investimenti per nuovi impianti e ammodernamento del magazzino. 

Contributo anche per il progetto S-Ent – Social_Enterprise con cui Legacoopsociali punta al riposizionamento strategico della cooperazione associata dopo la Riforma del Terzo Settore. I lavori dureranno 24 mesi, saranno suddivisi in quattro fasi e si realizzeranno attraverso un processo partecipato. 

Il Fondo sosterrà inoltre la Settimana del Buon Vivere 2018, che avrà come tema “Luoghi” e che l’anno scorso aveva registrato oltre 100 mila persone partecipanti; la IV edizione della "Festa di Radio Rai Tre" che si svolgerà a Cesena dal 25 al 27 maggio 2018, organizzata tra gli altri dalla cooperativa Formula Servizi; il premio Quadro Fedele 2018 e la cooperativa Lavoro e Non Solo che, lavorando su beni confiscati, è stata vittima di furti alla fine di aprile. Via libera infine a l progetto per dare supporto alla fase di accelerazione delle cooperative nate dai bandi del progetto Coopstartup e alla cooperativa Raven nata in Romagna grazie al suddetto progetto e passata in pochi mesi da 7 a 10 soci.



 
BACK TO NEWS
IL CENTRO HOMEPAGE