home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Strutture > Imprese cooperative > Dettaglianti > Conad (Lega)

«

pagina precedente

 Conad

Il Conad –Consorzio nazionale dettaglianti- nacque a Bologna, ma con sede sociale a Milano, il 13 maggio 1962 per volontà di 14 gruppi di acquisto (corrispondenti a 420 soci) di diverse regioni italiane centro settentrionali. Poiché dalla metà degli anni cinquanta erano sorti un po’ ovunque gruppi di acquisto di commercianti, i quali cercavano così di ottenere migliori condizioni di prezzo dalle imprese di produzione, all’inizio del decennio successivo emerse la necessità di dare loro un coordinamento.
 
La nascita del Conad nazionale rispondeva proprio all’esigenza di organizzare i rifornimenti e gli acquisti e di creare un marchio commerciale comune per tali gruppi. Fra i promotori di tale iniziativa vi furono sia l’Uncic (l’associazione dei piccoli commercianti che nel 1972 sarà una delle promotrici della Confesercenti) sia la Lega delle cooperative. In un primo tempo Conad non ebbe dipendenti, ma condivise gli uomini con altre strutture della cooperazione: molto importante fu il contribuito della Lega e in particolare della cooperazione di consumo, la quale trasferì al nuovo organismo sia dirigenti che know how.
 
Sino al 1973 il consorzio nazionale operò come una commissionaria che si limitava a negoziare i contratti con le imprese di produzione, mentre le merci venivano inviate direttamente ai negozi e le fatture intestate ai gruppi di acquisto. Inoltre la crescita dimensionale del consorzio venne affidata all’ingresso di nuovi soci piuttosto che all’incremento del fatturato di quelli esistenti: si associarono oltre ai negozi di generi alimentari, anche bar, tabaccherie, ristoranti, alberghi, camping, ecc…, tanto che nel 1975 i gruppi aderenti raggiunsero la ragguardevole cifra di 196 e i soci di 19471 (non trascurabile era l’adesione nelle regioni meridionali).
 
Tuttavia questa espansione era avvenuta senza avviare alcun processo di razionalizzazione e di modernizzazione della rete, se si esclude l’apertura nel 1971 di alcune superettes a Bologna, Siena e Piombino, e senza sviluppare strategie comuni.
 
La svolta venne avviata negli anni 1973-74 quando in primo luogo si gettarono le basi per la caratterizzazione dei gruppi associati attraverso la definizione di una politica di vendita, di programmi di promozione e di un marchio comuni; secondariamente si avviò la razionalizzazione dei gruppi di acquisto sia attraverso numerose  fusioni che ne aumentarono la dimensione media sia introducendo criteri di tipo finanziario e dimensionale per l’adesione al consorzio da parte dei nuovi gruppi; inoltre vennero creati l’ufficio progettazione negozi, dal quale nel 1979 nascerà la società Conarr (consorzio nazionale di ristrutturazione rete) per l’ammodernamento della rete di vendita e qualche anno dopo, nel 1977, il Conaf (Consorzio nazionale fidi), con il compito di facilitare ai gruppi l’accesso al credito bancario, mediante la concessione di fideiussioni; infine venne inaugurato il nuovo magazzino.
 
Parallelamente si portò avanti anche la modernizzazione della rete di vendita, che ancora nel 1981 si componeva in gran parte di negozi di tipo tradizionale. Lo sviluppo di moderne superfici di vendita portò a riorganizzare le attività per canali. Così nel 1989 i negozi tradizionali vennero raggruppati nel canale Margherita, i supermercati nel Conad e gli ipermercati nel Pianeta. Oggi il Conad è dopo Coop consumatori ed Esselunga il terzo gruppo italiano nel settore della grande distribuzione.

Fonte:
P. Battilani, Coind: un successo costruito sulla diversità, Bologna, Il Mulino, 2001.

Libro:
Mario Viviani e Roberto Dessì, (a cura di), Conad prudenti capitani e bravi commercianti Un profilo sociale della cooperazione fra dettaglianti, Bologna, Il Mulino, 2005.
 
Sito internet:
www.conad.it


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO