home | centro di documentazione sulla cooperazione e l'economia sociale
via Mentana 2
40126 Bologna
Tel. 051.231313
Fax. 051.6561934
scrivici una mail
mail 
IL CENTRO PROGETTI RISORSE NEWS EDITORIA UNIVERSITA' LINK MAPPA

Home > Oltre i confini > Europa > Paesi Membri > Cipro

«

pagina precedente

 Cipro

L’inizio del movimento cooperativo a Cipro risale al periodo che va dal 1909 al 1914; la prima data segna la fondazione delle prime cooperative (agricole e bancarie) e la seconda la messa in atto della prima  legislazione. Da allora le cooperative hanno mostrato un livello costante di crescita, ostacolate principalmente solo dalle rivalità etniche tra residenti Greci e residenti Turchi, appoggiate a loro volta da Grecia e Turchia, che hanno portato alla divisione del Paese. Un rapporto statistico dell’ICA indicava, per il 1996, la presenza di 690 cooperative con 515.352 soci (il 69,2% della popolazione) nella parte Greca di Cipro. Esse si dividevano nei seguenti settori: agricolo—36/15.727; consumatori—127/69.880; abitazione—1/5,581; assicurazione—1/nd; bancario—477/420.057; produzione lavoro—11/2.026; e altri settori—37/2.081. Nel 1994 la sezione di Cipro sotto il controllo Turco ha riportato la presenza di 272 cooperative con un numero di soci di 28.227 (il 21,1% della popolazione). Le cooperative di credito e di risparmio, supportate dalla presenza di Banche Cooperative in tutte le comunità, sono rimaste tuttora il tipo di società predominanti.
 
Fonte:
Jack Shaffer, Historical Dictionary of the Cooperative Movement, The Scarecrow Press, Inc. Lanham, Md., & London 1999.

Sito internet:


pagina per la stampa

HOMEPAGE IL CENTRO