Centro italiano di documentazione sulla cooperazione e l’economia sociale | Museo virtuale - Pierre-Josef Proudhon

Museo virtuale
della cooperazione

Pierre-Josef Proudhon

Maggiore interprete del socialismo francese ottocentesco, Proudhon ha avuto scarso successo in Italia, anche perché, come si può notare anche dal brano che segue, la sua analisi va ad ancorarsi al panorama francese e alla realtà specifica di quella regione; non per questo, però, le sue teorie devono considerarsi prive di possibilità di astrazione e decontestualizzazione. Nella sterminata produzione di questo autore, il tema dell’associazionismo cooperativo occupa poche pagine, ma va ad inserirsi all’interno di un più ampio filone generalmente noto come “la questione sociale”. La cooperazione è affrontata da un punto di vista extra-imprenditoriale, che ne esalta i valori mutualistici, ma ne depotenzia quelli legati ad uno sviluppo economico interno al sistema capitalista.

La capacità politica delle classi operaie
, in La questione sociale, Varese, Veronelli, 1957, pp. 312-318. Edizione originale: De la capacité politique des classes ouvrières, Paris, 1865.

Materiale stampato dal sito www.cooperazione.net
Questo materiale può essere liberamente distribuito e fotocopiato, citandone sempre la fonte:
© 2009 - 2018 | Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale. Tutti i diritti riservati